Navigazione veloce
Sesto Circolo Didattico Salerno > Azioni coerenti con il piano nazionale scuola digitale

Azioni coerenti con il piano nazionale scuola digitale

Anche il VI CIRCOLO DIDATTICO Medaglie d’Oro avrà il suo “Atelier creativo”

Atelier creativi

Atelier creativi: pubblicata la graduatoria dei 1.873 progetti vincitori; dal  PNSD 28 milioni di euro per finanziarli.  Tra i  progetti approvati c’è anche quello della nostra scuola che si è collocato tra i primi posti in Campania. 

Clicca per consultare la GRADUATORIA

 

AZIONI COERENTI CON IL PIANO NAZIONALE SCUOLA DIGITALE

Cos’è il Piano Nazionale per la Scuola Digitale (PNSD) 

Il Piano Nazionale per la Scuola Digitale (PNSD) è il documento di indirizzo del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per il lancio di una strategia complessiva di innovazione della scuola italiana e per un nuovo posizionamento del suo sistema educativo nell’era digitale.È un pilastro fondamentale de La Buona Scuola (legge 107/2015), una sfida di innovazione del sistema scolastico ed una opportunità di realizzazione dell’educazione digitale. Il documento ha funzione di indirizzo; punta a introdurre le nuove tecnologie nelle scuole, a diffondere l’idea di apprendimento permanente (life-long learning) ed estendere il concetto di scuola dal luogo fisico a spazi di apprendimento virtuali.

download1

Normativa di riferimento del PNSD
  • Legge 107 del 13 luglio 2015 articolo 1 commi 56-57-58-59
  • DM 851 del 27 ottobre 2015 «Piano Nazionale per la scuola Digitale» Legge n. 107 del 13 luglio 2015 art.1 Commi 56-57-58-59

La legge 107 prevede che dal 2016 tutte le scuole inseriscano nei Piani Triennali dell’Offerta Formativa azioni coerenti con il Piano Nazionale Scuola Digitale, per perseguire obiettivi di:

  • sviluppo delle competenze digitali degli studenti,
  • potenziamento degli strumenti didattici laboratoriali necessari a migliorare la formazione e i processi di innovazione delle istituzioni scolastiche,
  • adozione di strumenti organizzativi e tecnologici per favorire la governance, la trasparenza e la condivisione di dati,
  • formazione dei docenti per l’innovazione didattica e lo sviluppo della cultura digitale,
  • formazione del personale amministrativo e tecnico per l’innovazione digitale nella amministrazione,
  • potenziamento delle infrastrutture di rete,
  • valorizzazione delle migliori esperienze nazionali

images2

Inoltre con nota 17791 del 19 novembre 2015, è stata istituita la figura del docente ANIMATORE DIGITALE , incaricato di “favorire il processo di digitalizzazione delle scuole nonché diffondere le politiche legate all’innovazione didattica attraverso azioni di accompagnamento e di sostegno sul territorio del piano nazionale scuola digitale” .

Il suo profilo (cfr. Azione #28 del PNSD) è rivolto a:

Formazione interna: stimolare la formazione interna alla scuola negli ambiti del PNSD, attraverso l’organizzazione di laboratori formativi (senza essere necessariamente un formatore), favorendo

l’animazione e la partecipazione di tutta la comunità scolastica alle attività formative, come ad esempio quelle organizzate attraverso gli snodi formativi.

Coinvolgimento della comunità scolastica: favorire la partecipazione e stimolare il protagonismo degli studenti nell’organizzazione di workshop e altre attività sui temi del PNSD, anche attraverso momenti formativi aperti alle famiglie e ad altri attori del territorio, per la realizzazione di una cultura digitale condivisa.

Creazione di soluzioni innovative: individuare soluzioni metodologiche e tecnologiche sostenibili da diffondere all’interno degli ambienti della scuola (es. Uso di particolari strumenti per la didattica di cui la scuola si è dotata; la pratica di una metodologia comune; informazione su innovazioni esistenti in altre scuole; un laboratorio di coding per tutti gli studenti), coerenti con l’analisi dei fabbisogni della scuola stessa, anche in sinergia con attività di assistenza tecnica condotta dagli assistenti tecnici presenti in Istituto

Progetto triennale  inserito nel PTOF di Istituto

Il progetto triennale  scaturisce dalla necessità di:

  • innovare le infrastrutture tecnologiche per migliorare la qualità dell’insegnamento/apprendimento ;
  • disporre di una connessione veloce e quotidianamente attiva per utilizzare il registro elettronico;
  • favorire la comunicazione tra docenti- dirigente- genitori
  • migliorare le competenze digitali di docenti e alunni;
  • favorire la crescita professionale di tutto il personale scolastico;
  • ridefinire gli spazi per la didattica laboratoriale in classe e in ambienti strutturati;
  • offrire agli studenti la possibilità di raggiungere il traguardo del successo formativo utilizzando linguaggi alternativi e strumenti di supporto ai processi personalizzati di apprendimento.

Aree di intervento

Obiettivi

Azioni

1-Infrastrutture

 

Migliorare e/o potenziare le infrastrutture di rete

 

Integrare o potenziare la rete WiFi esistente, Installare una rete WiFi anche nel plesso succursale 

2-Didattica e ambienti di apprendimento

 

Migliorare le dotazioni informatiche per la didattica. Realizzare nuovi ambienti di apprendimento.

Migliorare l’efficacia dell’azione didattica.

Favorire l’inclusione degli studenti con disturbi di apprendimento.

Realizzare spazi alternativi per l’apprendimento (laboratori mobili, aule aumentate dalla tecnologia).

 Rinnovare ed integrare le dotazioni informatiche eventualmente obsolete.

Promuovere  percorsi didattici innovativi

Applicazione creativa e laboratoriale del pensiero computazionale

Sviluppo delle competenze digitali degli alunni

Acquisire hardware specifico per contrastare disturbi specifici di apprendimento

3-Area gestionale/amministrativa

 

Favorire e promuovere la dematerializzazione e la circolazione elettronica di documenti e informazioni

Acquisire ed utilizzare tecnologie per la dematerializzazione (scanner, server, software specifico,ecc.)

Protocollazione e conservazione dei documenti informatici a norma di legge

4-Comunicazione interna e comunicazione scuola/famiglia

 

Migliorare la comunicazione di informazioni, documenti e materiali a studenti e famiglie

Potenziare i servizi digitali scuola

-famiglia

Utilizzare il registro elettronico come piattaforma per le comunicazioni scuola-famiglia

5-Formazione docenti e personale ATA

 

Migliorare il livello di utilizzo delle ICT

Formare i docenti sulle funzionalità base delle tecnologie presenti in aula (Lim, touchscreen, ,ecc.).

Formare i docenti sull’utilizzo delle tecnologie per contrastare i disturbi specifici di apprendimento .

Formare i docenti su software specifici di didattica innovativa.

 


Cosa è stato attuato nel nostro istituto ad oggi per quanto riguarda il digitale

Aree di intervento Obiettivi Azioni
1-Infrastrutture Migliorare e/o potenziare le infrastrutture di rete

– Revisione e utilizzo degli ambienti di apprendimento digitali creati mediante la partecipazione all’Avviso pubblico nell’ambito del Programma Operativo Nazionale “Per la Scuola – Competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020 finalizzati uno alla realizzazione di ambienti digitali (Azione #4 del PNSD )

– Miglioramento  delle infrastrutture mediante partecipazione all’Avviso pubblico nell’ambito del Programma Operativo Nazionale “Per la Scuola

– Competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020 per la realizzazione, l’ampliamento e l’adeguamento delle infrastrutture di rete LAN/WLAN  ( Azione #2 del PNSD )

– Realizzazione di atelier creativi e laboratori per le competenze chiave  al fine di realizzare una didattica  laboratoriale che come punto d’incontro essenziale tra sapere e saper fare, tra lo studente e il suo territorio di riferimento mediante partecipazione all’Avviso pubblico nota MIUR  prot. n. 5403 del 16 marzo 2016 ( Azione #7 del PNSD ) Partecipazione all’ Avviso pubblico per la realizzazione da parte delle istituzioni scolastiche ed educative statali di Biblioteche scolastiche innovative, concepite come centri di informazione e documentazione anche in ambito digitale – Piano Nazionale Scuola Digitale ( Azione #24 del PNSD)

2-Didattica e ambienti di apprendimento Migliorare le dotazioni informatiche per la didattica. Realizzare nuovi ambienti di apprendimento. Migliorare l’efficacia dell’azione didattica. Favorire l’inclusione degli studenti con disturbi di apprendimento.

Realizzazione Aula 2.0

Partecipazione all’evento Internet day ( Padlet realizzato dall’A.D. e dagli alunni di quinta)

(Azioni #3 e #15)

Acquisto software specifico per contrastare disturbi specifici di apprendimento

Portare il pensiero logico-computazionale a tutta la scuola primaria (Azione#17):

  • Partecipazione all’ora del codice e alla EU CODE WEEK da parte delle classi di scuola primaria

  • Adesione al progetto “Programma il futuro” MIUR CINI  Coding e Pensiero computazionale

  • Realizzazione di percorsi formativi di robotica educativa per alunni realizzati mediante la partecipazione al Programma Regione Campania Scuola Viva

3-Area gestionale/ amministrativa Favorire e promuovere la dematerializzazione e la circolazione elettronica di documenti e informazioni

Digitalizzazione amministrativa

(Azione #11 ):

  • Acquisto di software specifico e strumenti per la dematerializzazione (scanner, server, software specifico,ecc.).

  • Implementazione di Amministrazione digitale:, segreteria digitale con software ARGO per la gestione dell’area didattica, area del personale, area contabile (ARGO XML per AVC) e area generale (GECODOC e AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE)

 4-Comunicazione interna e comunicazione scuola/famiglia Migliorare la comunicazione di informazioni, documenti e materiali a studenti e famiglie

Incontri di formazione e aggiornamento rivolti al personale docente ed ai genitori, sull’uso consapevole delle nuove tecnologie informatiche in particolare per le attività connesse con il PNSD in partenariato con l’ UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI SALERNO dipartimento di INFORMATICA

– Incontro informativo per docenti e genitori sul tema del bullismo e del cyberbullismo in convenzione con il dipartimento di informatica dell’Università di Salerno

-Azione di segnalazione di eventi / opportunità formative in ambito digitale.

– Potenziamento dei servizi digitali scuola-famiglia

– Utilizzo del registro elettronico come piattaforma per le comunicazioni scuola-famiglia  (Azione#12):

 5-Formazione docenti e personale ATA Migliorare il livello di utilizzo delle ICT

Azioni #25 #26 e #28

PERSONALE DOCENTE

  1. s. 2015/2016 e a. s. 2016/2017

Partecipazione alle attività formative attraverso gli snodi formativi di

  • un Animatore Digitale (Azione#28)

  • un Team Docente ( Azione#25 )

  • un addetto all’assistenza tecnica ( Azione#26)

a.s. 2016/2017

Fondi strutturali Europei – Programma Nazionale “ Per la scuola competenze e ambienti per l’apprendimento “ 2014-2020 Fondo Sociale Europeo . Azione 10.8.4 “ Formazione del personale della scuola e della formazione su tecnologie e approcci metodologici innovativi “  – Selezione personale docente interno all’Istituzione Scolastica per la partecipazione alle iniziative di formazione  per ulteriori 10 docenti di scuola primaria e infanzia n. ( 10 )

  • Formazione docenti sulle funzionalità base delle tecnologie presenti in aula (Lim, touchscreen, ,ecc.) su software specifici di didattica innovativa.

  • Formazione docenti sull’utilizzo delle tecnologie per contrastare i disturbi specifici di apprendimento .

  • Formazione 2 docenti di scuola primaria nell’ambito del programma “ A scuola di digitale con TIM”

PERSONALE  ATA (Azione # 11)

  • Formazione team digitale

  • Formazione “Dematerializzazione della PA

  • Formazione per utilizzo sistemi operativi per archiviazione elettronica e la conservazione a norma di legge dei documenti informatici